Cerca

Italiano

Orientamento dottorandi e dottori di ricerca

Sei in: Home > Presentazione

  • Presentazione
  • About us


 

Scuola di Dottorato in Studi Umanistici

Direttore: prof. Stefano de Martino 

 

Presentazione della Scuola

La Scuola in cifre

 Numero dei dottorandi ripartiti per ciclo

XXX: 32 dottorandi

XXXI: 33 dottorandi

XXXII: 33 dottorandi

            

 Dottorandi stranieri dei cicli attivi (XXX, XXXI, XXXII) : 12 dottorandi


  

 

 

 

STRUTTURA ED ORGANIZZAZIONE

Isitituita nel gennaio del 2011 dall’Università degli Studi di Torino la Scuola di Dottorato in Studi Umanistici è il risultato della pregressa esperienza delle singole Scuole di Dottorato e riunisce più anime, articolandosi nei seguenti dottorati che in seguito al DM 94 del 2012 (Regolamento recante modalità di accreditamento delle sedi e dei corsi di dottorato e criteri per la istituzione dei corsi di dottorato da parte degli enti accreditati) sono stati accorpati come segue:

Lettere

Scienze archeologiche, storiche e storico artisitiche

Consozio di Dottorato in Filosofia del nord-ovest (FINO) con sede amministrativa presso l'Universtà di Torino fio a fine 2016. Ora la sede ammiistratva è Genova. Fanno parte del Consorzio le Università di Pavia, Genova e del Piemonte Orientale. 

Digital Humanities (dottorato in Convenzione con l'Università di Genova e con sede amministrativa presso l'Università di Genova)

 

 Direttore: prof. Stefano de Martino

Consiglio della Scuola

Il Consiglio della Scuola definisce ed approva l’offerta formativa di ogni a.a., e programma  le varie attività della Scuola e decide la ripartizione delle risorse.

Risulta composto da tre  coordinatori e da tre rappresentanti.

Il numero dei rappresentanti dei dottorandi nel Consiglio della Scuola è fissato a due, eletti da tutti i dottorandi della Scuola tra i dottorandi del primo anno.

Elenco dei membri del Consiglio della Scuola  

Dottorato in Lettere

Coordinatore: prof. Alberto Rizzuti

Rappresentante: prof. ugo.volli@unito.it

 Dottorato in Scienze Archeologiche, storico e storico-artistiche;

Coordinatore:  prof. Stefano de Martino

Rappresentante: prof. Massimo Vallerani

Dottorato in Consorzio di Filosofia del Nord ovets/FINO

Coordinatore: prof. Alberto Voltolini

Rappresentante: prof.ssa Daniela Steila

Dottorato in Convenzione in Digital Himanities

Coordinatore: prof. Sergio Poli

Rappresentanti dei dottorandi: Francesco Cissello (area storico-filosofica) e Loeonardo Mancini  (area linguistico-lettararia)

Obiettivi

La Scuola offre un’ampia gamma di corsi e seminari tenuti da esperti di alto livello. La Scuola si avvale, per il suo funzionamento, di fondi pubblici e privati. La durata dei corsi di Dottorato è di tre anni. I dottorandi devono sono tenuti a seguire i corsi e seminari a loro rivolti. Il suo principio guida è l’eccellenza e la garanzia di qualità e possono ottenere crediti formativi..

I corsi e workshop sono costruiti sulla base delle esigenze e degli interessi dei dottorandi.

 La Scuola si propone di formare professionisti di alto livello in grado di svolgere attività di ricerca presso istituzioni universitarie,  centri di ricerca o enti privati. E' obiettivo della Scuola fornire una formazione interdisciplinare. Ogni dottorando è assistito da un tutor responsabile di avviare lo studente alla metodologia della ricerca.

 

Obiettivi formativi

La Scuola si propone di formare dottori di ricerca, sviluppando la loro capacità di analisi critica di fenomeni storico-culturali, in grado di comprendere ed interpretare testi, documenti e prodotti culturali collocandoli nel contesto storico. Inoltre per quanto riguarda gli sbocchi occupazionali i dottori potranno trovare collocazioni di elevato profilo nell’ambito della comunicazione, dell’editoria, del giornalismo culturale, della gestione dei musei, delle biblioteche, degli archivi e altri ruoli strategici.

La Scuola ha avviato un progetto di monitoraggio per raccogliere informazioni sulle carriere professionali o in ambito accademico dei dottori di ricerca e sulle loro pubblicazioni.

La Scuola cerca di sostenere l’internazionalizzazione del dottorato e di facilitare la realizzazione di reti tra docenti e dottorandi di diverse università straniere. I corsi infatti prevedono anche seminari tenuti da docenti italiani e stranieri di chiara fama.

Attualmente il numero delle tesi in cotutela dei vari corsi di Dottorato afferenti alla Scuola è 22.

 Nel corso del 2013 e 2014 sono state promosse congiutamente con le altre Scuole iniziative di formazione trasversale come, ad es. ,seminari organizzati in collaborazione col CSTF (Common Strategic Task Force) per presentare ai dottorandi le opportunità di borse M. Curie ed insegnare loro a redigere un CV.  Sono stati inoltre  organizzati, in collaborazione con l'Incubatore di imprese dell'Università di Torino. incontri con dottori di ricerca che hanno un percorso professionale fuori dal mondo acacdemicoe  sono riusciti a raggiungere posizioni di rilievo nelle aziende.

 

Responsabile amminstrativo delle attività delle Scuola: dr.ssa Lucia Salto

Il Segretariato della Scuola segue i dottorandi, le varie formalità amministrative e coordina le attività della Scuola. Gestisce le banche dati e svolge indagini e questionari, per fornire dati al Nucleo di Valutazione/NdV.

Ogni anno la Scuola organizza workshop e corsi di formazione trasversare per valorizzare le competenze dei dottorandi e per supportarli anche in seguito alla conseguimento del titolo.

 

 

Ultimo aggiornamento: 12/06/2017 15:25
Campusnet Unito
Non cliccare qui!