Sei in: Home > Studenti > Saglietti Benedetta

Dott.ssa Benedetta Saglietti

Contatti

Tutore

Marina Roggero

Curriculum vitae

Curriculum Vitae

Tesi di dottorato

Musicisti professionisti viaggiatori di lingua tedesca in documenti biografici e autobiografici del XVIII secolo

German-speaking professional traveling musicians in eighteenth century biographies and autobiographies

Deutschsprachigen Berufsmusiker auf Reisen im 18. Jahrhundert anhand biographischer und autobiographischer Quellen

 

 

Attivitą di ricerca

Benedetta Saglietti è una studiosa di storia della cultura dell'età moderna, con particolare interesse per la musica. Si occupa di iconografia scrivendo "Beethoven, ritratti e immagini" (tesi di laurea premiata dalla De Sono ed edita da EDT nel 2010) e, in seguito, cura "Una visita a Beethoven" (La Scuola di Pitagora 2014). Affascinata dalla relazione tra musica e colore, volge poi la sua attenzione alla storia delle idee nel Settecento francese: ricostruisce la storia del clavecin oculaire, uno strumento concepito nel XVIII secolo dal gesuita francese Louis Bertrand Castel, e chiarisce la sua relazione con il "Prometeo", composto nel 1911 da Aleksandr Skrjabin. Di recente affronta le opere radiofoniche di Glenn Gould e la sua fuga dalla ribalta in una prospettiva comparatistica che comprende la radio, le composizioni musicali e gli scritti del pianista.

Il suo attuale progetto di ricerca, nell'ambito del dottorato in Storia moderna presso l'Università di Torino, è incentrato sui viaggi dei musicisti professionisti in aree germanofone nel Settecento, studiati in documenti biografici e autobiografici. Ha condotto le sue ricerche tra Berlino, Bonn, Monaco, Vienna, Londra e Parigi.

Fa parte della redazione de «Gli spazi della musica», rivista online open access di ricerca musicologica e culture comparate, e di «Estetica. Studi e ricerche» (Aracne); collabora inoltre con alcune istituzioni musicali.

Ha tenuto conferenze in Italia (Roma, SISEM, Marina di Massa, SISSD, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna, Università di Torino e Goethe-Institut), in Svizzera, in Austria su Egon Schiele, in Inghilterra e negli Stati Uniti su temi beethoveniani.

Aree di interesse:

studi inerenti la mobilità; scrittura autobiografica e biografica (in Germania e Inghilterra, XVIII secolo); Handel

storia della musica; estetica musicale

iconografia

storia delle idee

rapporto tra musica e colore (XVIII - XIX sec.)

Alexander Scriabin; Ludwig van Beethoven

Pubblicazioni

Tutti i miei prodotti della ricerca
Ultimo aggiornamento: 21/02/2017 14:48
Campusnet Unito
Non cliccare qui!